Storia

Il Corpo nella storia

Il corpo pompieri della città di Bellinzona venne fondato nel 1829, fu il primo del canton Ticino e contava una decina di militi. Questi pionieri attraversarono il XIX secol con mezzi esigui e poche o nulle possibilità di scambio e confronto con altri corpi nei paraggi. Ci vollero quasi 100 anni prima di disporre di un veicolo a motore: si trattava di un’autopompa Magirus con motore benzina da 70 CV alla quale fece seguito poco tempo dopo la fornitura di una scala meccanica trainabile.
A partire dagli anni ’70 si sono aggiunte nuove mansioni ai canonici compiti di spegnimento del fuoco: la lotta agli idrocarburi, la difesa contro gli incidenti chimici e radioattivi, il soccorso stradale e il soccorso tecnico urbano. Oggi il corpo dispone di oltre un centinaio di militi urbani ai quali si aggiungono una quarantina di pompieri di montagna; i veicoli sono circa una trentina e i mezzi tecnici sono all’avanguardia.

Comandanti

  • 1829 - 1859 Costantino Molo
  • 1859 - 1862 F. Celso Sacchi
  • 1862 - 1866 Pietro Moresi
  • 1866 - 18?? Giovanni Borsa
  • 18?? - 1896 Floriano Bernardoni
  • 1896 - 1903 Edoardo Jauch
  • 1903 - 1907 Ettore Rusconi
  • 1907 - 1949 Emilio Kronauer
  • 1949 - 1976 Antonio Lucchini
  • 1976 - 1980 Antonio Giovannacci
  • 1980 - 2001 Sergio Brusatori
  • 2001 - 2013 Bruno Winkler
  • dal 2013 Samuele Barenco

    Approfondimento

    Per saperne di più puoi scaricare questo approfondimento storico.

Top